Menu

Antech

Antech

Nel 1531 i monaci benedettini dell’abbazia di Saint Hilaire a Limoux scoprirono che il vino in bottiglia sviluppa naturalmente delle “graziose” quanto stimolanti bollicine. Nasce così la “bulle de Limoux” chiamata anticamente “metodo ancestrale” o “metodo rurale”, praticamente l’antenato dello champagne. Limoux è nel dipartimento dell’Aude nella regione della Linguadoca-Rossiglione, accostata ai Pirenei, la cui area è costituita da una fiorente campagna e pendii su terre argilla-calcaree. La maison Antech, fondata nel 1933, da sei generazioni è specializzata nell’elaborazione di vini effervescenti AOC per le appellazioni Crémant e Blanquette de Limoux. I suoi vini sono l’espressione di un delicato assemblaggio del terroir, dei vitigni Chardonnay, Chenin e Mauzac e dei suoi valori tradizionali. Tradizione e modernità vanno di pari passo, secondo i principi di una enologia semplice, autentica e rispettosa dell’ambiente.

Recensioni

Newsletter


Allo scopo di garantirti una migliore navigazione sulle pagine di questo sito web, l'impostazione predefinita dei cookies è consenti tutti i cookies. Se non modifichi questa impostazione, prenderemo atto che gradisci ricevere i cookies dal nostro sito web. In caso contrario, puoi modificare le impostazioni in ogni momento cliccando sul pulsante Modifica a lato.