Menu

Gaja

Gaja

Angelo Gaja è un autentico personaggio, nel senso più positivo del termine: ha un carisma magnetico, idee ben precise che non teme mai di esporre con chiarezza, una cultura d’altri tempi e una loquacità talmente affascinante da rapire. Il tutto, beninteso, senza boria o supponenza, anzi questo signore pieno di energia risulta allo stesso tempo un autorevole cattedratico quando ti scruta con i suoi profondi occhi azzurri, ma anche un simpatico compagno quando si lascia andare a una delle sua risate. Il sensibile sviluppo dell’azienda vitivinicola avviene con il papà Giovanni, che amplia il patrimonio di vigneti acquistando anche quelli che oggi rappresentano i gioielli di famiglia, i cru Sorì San Lorenzo, Costa Russi, Sorì Tildin e Darmagi, dai quali Angelo ha poi creato i suoi capolavori, ovvero i tre Barbaresco omonimi e il Langhe DOC di taglio bordolese. A proposito di quest’ultimo, quando Angelo decise di confrontarsi con Cabernet e Merlot, per farlo, espiantò una vecchia vigna a Barbaresco, allor che il papà esclamò proprio “darmagi!”, che in dialetto piemontese significa “peccato!”.Giovanni Gaja è stato per il figlio una figura importantissima, in azienda fino al 1983, ma costantemente al suo fianco fino alla scomparsa, nel 2002. Angelo, ricordandolo, parla di “fortuna straordinaria” in quanto per lui il padre ha rappresentato “memorie, insegnamenti, confronto”, che poi sono “i cardini tipici dell’azienda artigianale”. Perché tale si definisce Angelo Gaja e la cosa non deve affatto stupire: tutta la famiglia è coinvolta nella filiera; le dimensioni dell’azienda sono umane, così come la sua organizzazione; gli operai non sono solo rispettati ma addirittura coccolati (lo stesso Angelo gli fornisce l’alloggio) e dove serve uno specialista (perché l’artigiano sa un po’ di tutto senza specializzazioni specifiche, che deve poi andare a cercare in altre figure quando necessario, secondo Gaja) ecco professionisti quali Guido Rivella (enologo), Giorgio Culasso (agronomo), Giovanni Bo (architetto), che ha progettato tutte le cantine Gaja.

Grappa di Darmagi Castello di Barbaresco Gaja
Visualizza
€ 25.00

New

Recensioni

Newsletter


Allo scopo di garantirti una migliore navigazione sulle pagine di questo sito web, l'impostazione predefinita dei cookies è consenti tutti i cookies. Se non modifichi questa impostazione, prenderemo atto che gradisci ricevere i cookies dal nostro sito web. In caso contrario, puoi modificare le impostazioni in ogni momento cliccando sul pulsante Modifica a lato.